Vuoi scriverci tu? Fallo!




Il tuo nome (obbligatorio)

La tua email (obbligatoria)

Oggetto

Il tuo messaggio

Rispondi alla domanda (verifica anti-spam)
1+1=? 

Pubblicati i nuovi Bandi del Servizio Civile Nazionale

Pubblicati i nuovi Bandi del Servizio Civile Nazionale
Nella sezione “Selezione volontari SCN” del sito www.serviziocivile.it sono pubblicati i Bandi 2016 del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale, delle Regioni e Province autonome, per la selezione di 35.203 volontari da impiegare in progetti di Servizio civile nazionale in Italia e all’estero.
E’ possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di Servizio Civile Nazionale, da scegliere tra quelli inseriti nel bando nazionale o nei bandi regionali e delle provincie autonome, pena l’esclusione dalla selezione.
La domanda va presentata all’ente che realizza il progetto per cui si intende candidarsi. E’ possibile consultare l’elenco dei progetti sempre attraverso il sito, in base alla regione, provincia o comune prescelto.
Sono attivati diversi progetti di servizio civile nell’agro nocerino, tra questi, presso la sede AVIS, sezioni di Angri, Nocera Inferiore e Sarno; presso l’Arci, Caritas e Unitalsi, sezione di Nocera Inferiore, presso U.DI.CON Unione difesa consumatori, sezioni di Pagani e Nocera Inferiore; Consorzio Italia coop. Sociale a Pagani; Confcooperative sezione di Scafati, Associazione Expoitaly sezione di San Marzano, Unione Nazionale Proloco d’Italia sezione di Corbara.
Data di scadenza per la presentazione delle domande: 30 giugno 2016 – ore 14.00
Un sostegno economico alle imprese culturali giovanili
Torna il Bando Funder35, promosso da 18 fondazioni e rivolto alle imprese culturali non profit composte da giovani sotto i 35 anni. A disposizione ci sono 2 milioni e 650 mila euro di risorse private per sostenerle, accompagnarle e rafforzarle sia sul piano organizzativo che gestionale, premiando l’innovatività.
L’iniziativa è dedicata alle organizzazioni culturali senza scopo di lucro (imprese sociali, cooperative sociali, associazioni culturali, onlus, fondazioni, ecc.), impegnate principalmente nell’ambito della produzione artistica/creativa in tutte le sue forme o nell’ambito dei servizi di supporto alla valorizzazione dei beni e delle attività culturali.
L’obiettivo di Funder35 è superare le criticità, sostenendo e accompagnando le imprese culturali già avviate ma che non hanno ancora trovato una collocazione stabile nel mercato e che necessitano di un supporto finanziario.
I territori coinvolti dal Bando sono le regioni Basilicata, Calabria, Campania, Lombardia, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia e Valle d’Aosta e le province di Bologna, Modena, Parma e Ravenna in Emilia Romagna, Pordenone e Udine in Friuli-Venezia Giulia, le province della Spezia e di Genova in Liguria, le province di Ascoli Piceno e Ancona nelle Marche, di Firenze, Livorno e Lucca in Toscana, le province di Belluno, Padova, Rovigo, Verona e Vicenza in Veneto.
Saranno considerate ammissibili esclusivamente le proposte di progetto finalizzate a rendere sostenibili nel tempo le imprese culturali e le loro attività attraverso interventi di miglioramento della struttura organizzativa, di rinnovamento dei processi e degli strumenti di produzione, l’introduzione sul mercato di prodotti o servizi di carattere innovativo in grado di favorire il posizionamento strategico dell’impresa, l’avvio di collaborazioni stabili con altre organizzazioni di settore.
Le proposte dovranno essere presentate da soggetti il cui organo di gestione sia costituito per la maggioranza assoluta da giovani under 35 e/o in cui questi ultimi ricoprano le cariche principali (presidente e vicepresidente). Le imprese culturali potranno partecipare, con una sola proposta, singolarmente o in partnership con altre organizzazioni.
Le proposte dovranno essere presentate on-line entro il 1° luglio 2016.
Con la precedente edizione del Bando, il primo del nuovo triennio 2015-2017, sono state sostenute 50 imprese culturali in 14 regioni e in diversi settori culturali: danza, teatro, musica, fotografia, cinema, arte, fumetto, enogastronomia e turismo, complessivamente con 2,5 milioni di euro. Altre 12 organizzazioni hanno avuto accesso ai servizi di supporto formativo e accompagnamento.
Tutte le informazioni e il bando sul sito: www.funder35.it
Nicla Iacovino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *