Vuoi scriverci tu? Fallo!





Il tuo nome (obbligatorio)

La tua email (obbligatoria)

Oggetto

Il tuo messaggio

Rispondi alla domanda (verifica anti-spam)

Presentati al pubblico i Libri Campioni di San Giovanni

Davanti ad una selezionata platea, nel pomeriggio di sabato 15 giugno 2019, nel salone parrocchiale della chiesa di San Giovanni Battista, ha avuto luogo la presentazione al pubblico del lavoro di restauro dei due Libri Campioni della Collegiata.
L’incontro è stato moderato da Francesco Rossi che ha invitato a prendere la parola prima al Prof. Gianni Rossi, Presidente dell’Associazione PanacèA, il quale ha ringraziato i presenti per la loro partecipazione all’evento, nonostante il gran caldo, e per la grande attenzione mostrata nei confronti delle attività del sodalizio. Successivamente ha preso la parola il dr. Giuseppe D’Ambrosio, Vice Sindaco di Angri e Assessore alla Cultura, che ha espresso la sua profonda gratitudine all’Associazione PanacèA per aver restituito alla collettività questi importanti documenti e auspicato che anche altre realtà associative possano in futuro concorrere alla crescita culturale del Paese.
A seguire Francesco Rossi ha dato la parola a Giancarlo Forino che ha fornito alcune indicazioni di dettaglio circa i documenti contenuti nei dei due volumi e illustrato, mediante foto e filmati, le varie fasi del delicato restauro, durato circa quattro mesi.
Infine, ha preso la parola il Prof. Giovanni Vitolo che ha descritto la natura e l’importanza dei documenti presenti nei Campioni, mettendo in luce i complessi e variegati rapporti socio-economici fra laicato e sfera ecclesiastica, ponendo l’accento in particolare sull’alto valore informativo di alcuni atti, quali i testamenti, il cui studio rappresenta un’inesauribile fonte di ricerca. Nello specifico, il cattedratico si è soffermato sulla natura di tali atti che, dal Medioevo e fino agli albori della Storia contemporanea, hanno consentito agli studiosi di ricostruire minuziosamente i quadri storici di ogni epoca. Le conclusioni dell’incontro sono state affidate a Mons. Vincenzo Leopoldo, parroco di San Giovanni Battista, che ha ringraziato l’Associazione e i presenti, tratteggiando il grande lavoro di recupero dei beni culturali presenti nel tempio patronale svolto dal momento della sua nomina, sempre teso a restituire alla collettività il giusto valore di tali opere devozionali, frutto di una continua osmosi fra Fede e Arte e fra Chiesa e laici.

GF

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *