Vuoi scriverci tu? Fallo!





Il tuo nome (obbligatorio)

La tua email (obbligatoria)

Oggetto

Il tuo messaggio

Rispondi alla domanda (verifica anti-spam)

Montoro Angri Pallacanestro vs Megaride Basket

La Montoro Angri Pallacanestro, reduce da tre vittorie consecutive è pronta ad affrontare nelle mura amiche la Megaride Basket.

In seguito vengono riportate le parole rilasciate sul sito Angri Pallacanestro:

 Dopo un vero e proprio tour de force, tre partite in soli quindici giorni, i grigiorossi, reduci da tre vittorie consecutive, sono pronti ad ospitare la Megaride Basket, ex squadra di Daniele Scalera“guardando il risultato della scorsa partita molti potrebbero pensare sia stata una partita semplice, ma per noi non lo è stato affatto. Sembrava tutto in salita, il nostro roster era privo di molti giocatori ma dal secondo quarto siamo riusciti a prendere il largo. Il coach mi ha dato l’occasione di dimostrare qualcosa in più, spero di aver fatto bene, invece il amico Charles Hankerson ha realizzato il record di punti segnati in una sola partita, ben sessanta punti. Prima di arrivare ad Angri, mi hanno parlato dell’ingresso nel mondo dei senior come una cosa difficile ed effettivamente all’inizio lo è stato ma con questa squadra credo sia stato tutto più semplice, sono affiancato a dei giocatori che hanno vinto molti campionati, con tanta esperienza dai quali posso imparare tanto, sono sempre pronti a correggermi e a farmi riflettere; la dirigenza, sin da subito, mi ha accolto in maniera stupenda, mi ha subito integrato nel gruppo ed è sempre pronta a risolvere ogni minimo problema. Ritengo che Angri abbia un pubblico stupendo, di categoria nettamente superiore, ma senza gli All In Boys sarebbe tutto diverso, ci sostengono sempre ed io mi sento uno di loro. Domenica giocheremo contro la mia ex squadra, sarà sicuramente una partita diversa rispetto a quella dell’anno scorso, una squadra composta da giovani che da quest’anno possono contare sull’inserimento di tre senior, certo, fa sempre uno strano effetto giocare contro la propria ex squadra ma la voglia di fare bene prende il sopravvento, abbiamo bisogno di questi 2 punti per il raggiungimento dei nostri obiettivi.”

Inoltre c’è una vecchia gloria, un giocatore che ha contribuito alla promozione dell’Angri Pallacanestro in Serie C, divenuto assistente coach, Marco Aramu“Sono tornato ad Angri a distanza di due anni in un’altra veste, dopo aver giocato tre anni fantastici in questa società dove abbiamo sfiorato per due volte la promozione in C fino poi a conquistarla, dopo aver deciso smettere di giocare per iniziare la carriera di allenatore, ho avuto la fortuna di entrare nello staff di coach Iovino, con il quale ho una profonda amicizia, dopo un anno di B con la conquista dei playoff da neopromossa, siamo venuti ad Angri per provare un nuovo salto di categoria, ritrovare persone come il presidente CampitielloFerraioli e Benincasa per me è stato fantastico. Passare dal campo alla panchina non è stato semplicissimo ma dopo alcuni mesi di ambientamento posso dire però che è stata la scelta giusta. L’obiettivo di tutto lo staff di coach Iovino è appunto come detto prima di provare a far rivivere le grandi emozioni della promozione, alla società, alla città e al gruppo unico degli All In Boys che mi ha sempre sostenuto ed incitato. Siamo reduci da un periodo abbastanza difficile, abbiamo avuto partite ravvicinate e dopo il passo falso con Battipaglia ci siamo subito rialzati. Con Megride e Felix ci aspettiamo due partite sulla carta leggermente più abbordabili prima della grande sfida con Pozzuoli. Fortunatamente coach Iovino è bravissimo a tener alta la tensione del gruppo, ed i ragazzi sicuramente saranno pronti per domenica sera, sanno benissimo che tutte le partite sono difficili ed è sempre il campo a parlare alla fine e mai tutto quello che viene detto prima. Megaride nel suo bel gruppo di giovani ha tre giocatori molto esperti, come Del PreteFiore e Barbieri che da giocatore ho affrontato tante volte e conosco in prima persona il loro ottimo livello. Sono guidati da coach Carrozzo che conosce bene il clima di Angri avendoci affrontato nella finalissima per la C, che fortunatamente ci vide vittoriosi e, che preparerà la gara al meglio, dunque per questo per me sarà una partita particolare, anche perché il loro team manager, Fabio Schisano, mio grandissimo amico e compagno di squadra ai tempi di Scafati, allenati proprio da coach Iovino.”

Biagio Casaburi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *