Vuoi scriverci tu? Fallo!





Il tuo nome (obbligatorio)

La tua email (obbligatoria)

Oggetto

Il tuo messaggio

Rispondi alla domanda (verifica anti-spam)

Luca Orlando da Angri alla Maratona di New York!

Come la mente, la pianificazione e le strategie facilitano il raggiungimento degli obiettivi

CHI È LUCA

Luca Orlando è un Manager, un Facilitatore, un Coach che facilita e accelera i risultati.
Dopo aver intensificato negli ultimi 10 anni gli investimenti di tempo ed economici nella formazione ad alto profilo, oggi aiuta imprenditori e professionisti a raggiungere obiettivi ambiziosi in maniera più veloce e a trovare equilibrio tra vita professionale e vita privata.
«Avere un’azienda per me non significa solo generare reddito, ma migliorare la vita delle persone e avere del tempo da dedicare agli affetti e al nostro benessere fisico e mentale.
Sono un manager dell’innovazione iscritto all’albo del Ministero dello sviluppo economico e dal momento che sono anche un coach certificato, sono un partner affidabile per coloro che vogliono raggiungere obiettivi ambiziosi in maniera più veloce.
Parto dal presupposto che nei vari ambiti della nostra vita bisogna porsi obiettivi chiari e in linea con i nostri valori, e avere poi le giuste strategie per partire da un punto A e raggiungere un punto B in maniera più efficiente e sostenibile.
www.lucaorlando.coach.

LUCA TRA I 55.000 DI NEW YORK

«La maratona di New York il 6 Novembre 2022 è stata un’esperienza fantastica che porterò per sempre nel mio cuore. Sono stati 42 km e 195 mt di fatica, emozioni e godimento, sostenuto dall’inizio alla fine dall’entusiasmo e dall’incitamento del pubblico locale, in alcuni punti con un tifo da stadio.
In una maratona tra le più calde e umide della storia di New York, sono arrivato al traguardo in 4 ore e 32 minuti.
L’associazione podistica Folgore Runners scrive: “Complimenti al nostro Luca Orlando che ha conquistato la Grande Mela, ed ha esordito in una delle più affascinanti competizione al mondo, meritandosi a pieno titolo la prestigiosa medaglia ufficiale”.


Fino a 2 anni fa non avrei mai pensato di correre una maratona. Sono felice della mia prestazione e dell’esperienza vissuta, ricorderò questa maratona anche per il dolore al ginocchio che mi ha accompagnato dal 10° km in poi e per 34 lunghi km, corsi grazie all’entusiasmo travolgente del pubblico e soprattutto all’amore della mia famiglia, dei miei figli e dei miei amici che mi stavano seguendo da casa.




Sono convinto che anche in maratona, avere una chiara strategia in mente fa la differenza. Avevo studiato il percorso, i punti critici, compresi ponti e salite, e nonostante il forte dolore al ginocchio e le condizioni fisiche, sono arrivato al traguardo raggiungendo tutti gli obiettivi che mi ero prefissato.
La maratona è paragonabile alla metafora della vita, la quale non è fatta solo di uno scatto e basta, ma bensì di un insieme di prove da superare e decisioni da prendere.



E così anche la maratona è frutto di preparazione, allenamenti, rinunce, fatica, sudore, imprevisti, infortuni, tanta disciplina e focalizzazione.
La maratona non si improvvisa, è il risultato di costanza e strategia. Nei 10 mesi in cui mi sono allenato, ci sono stati dei momenti difficili; prima mi sono infortunato alla coscia sinistra, poi alla caviglia destra, poi addirittura, una domenica mattina mi hanno investito con un motorino mentre mi allenavo.
Tra gli allenamenti più duri, ricordo quelli fatti col caldo nei mesi da luglio a settembre con il sole che batteva anche di mattina presto.
Non è stato facile ma non mi sono mai arreso e sono molto contento di aver realizzato questo sogno e raggiunto questo obiettivo che mi ero posto».

FORZA MENTALE, FOCALIZZAZIONE e DISCIPLINA

Di formazione ne ho fatta veramente tanta nella mia vita, ma il percorso che mi ha cambiato profondamente è il “Micap – Master Internazionale in Coaching ad alte Prestazioni”.
Il Master è stato fondato da Roberto Ceré, formatore di successo di livello internazionale. Tra i suoi clienti si annoverano Ferrari, Mattel, Emergency e altri ancora. In questo ambito, il MICAP è il master più prestigioso a livello internazionale. Per accedere al master è necessario superare la selezione e mettere in campo un investimento economico non indifferente.
Il Master si svolge in lingua italiana e con giornate di formazione obbligatorie sia on line che in presenza.
Le giornate di formazione e di certificazione si tengono in località come San Marino, Gran Canarie, New York e Dubai. I docenti sono di valore assoluto, tra cui rinomati amministratori delegati, imprenditori di comprovato successo, atleti olimpionici, autorità ed eccellenze in diversi settori.
Per essere certificati Coach, gli studenti devono superare con successo varie prove fisiche e mentali, che sembrano complicarti la vita e ti portano in condizioni esasperate con lo scopo di tirare fuori la consapevolezza e le risorse migliori, già presenti in ognuno di noi.
Tra le prove da superare c’è appunto la maratona di New York, un corso di sopravvivenza di sette giorni in un bosco, la scrittura e la pubblicazione di un libro, un periodo di tirocinio come coach, un peso forma da mantenere per 12 mesi e il superamento di rigorosi esami e certificazioni varie. 
Insomma è un percorso di studi altamente professionale sviluppato per chi vuole diventare una persona affidabile e un professionista capace, credibile e autorevole.
Il Master ha una durata di 3 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *