Vuoi scriverci tu? Fallo!





Il tuo nome (obbligatorio)

La tua email (obbligatoria)

Oggetto

Il tuo messaggio

Rispondi alla domanda (verifica anti-spam)

Il punto di Coach Massaro sulla partita contro Cap Nola.

Indiscusso protagonista della partita contro Cap Nola, Coach Massimo Massaro di ASD Angri Pallacanestro, ha voluto concedere un suo punto di vista, rilasciato sul sito Angri Pallacanestro : “E siamo a quattro di fila. Quest’ultima vittoria è stata, a mio avviso, sofferta, piacevole, ma chiara nella definizione del risultato. Sicuramente le due squadre hanno avuto un approccio opposto alla gara. I nostri ragazzi concentratissimi, e ormai sempre pieni d’entusiasmo, hanno giocato un primo quarto da favola, con gli ospiti che hanno faticato ad entrare in partita. Ma la loro bravura, nonchè quella del coach non hanno tardato a comparire, e il secondo quarto è stato l’esatta copia del primo ma a parti invertite. Il ritorno in campo però non ci ha visti subire ancora e dopo un terzo quarto vinto di poco e di forza, il quarto tempo è stato quasi solo dell’Angri. Sono contento per l’atteggiamento sempre positivo dei ragazzi, che mostrano una voglia di aiutarsi (valore sottolineato dal Presidente Campitiello) e di vincere eccellenti. Sempre bravi tutti dall’energia di Cannavale (miglioratissimo al tiro), alla sicurezza di Luongo (ormai punto di riferimento certo), alla grinta di Balestrieri, alla guida di Greco, all’imprevedibilità di Kinney. E poi un Nocera pericoloso in campo aperto, e stavolta (ma pronti ad essere impiegati di più) Albanese, Dimitriu e Attianese utilissimi a dare respiro ai compagni con minuti di qualità. E cosa sarebbe la nostra squadra senza il lavoro del nostro preparatore Salvatore Malafronte coadiuvato dal sempre presente ed affidabilissimo Stefano Conza che con Tortora e Palumbo mi accompagnano in settimana nella preparazione di tutto l’apparato. Un grazie va a Paolo Smaldone che ci ha dato una saggia mano in pronti soccorsi volanti.
Tutto ciò ci riesce meglio perchè chi ci tiene sempre svegli e ci spinge all’inverosimile è il nostro pubblico, che ci aiuta a far felice la dirigenza (che non ci fa mai mancare niente, e a cui vorremmo dare tante altre soddisfazioni). Sabato il tifo è stato incandescente, corretto, rispettoso degli avversari e caldo, ed ha rappresentato un grosso aiuto soprattutto nei momenti difficili.”

Vincenzo Nasto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *