Vuoi scriverci tu? Fallo!





Il tuo nome (obbligatorio)

La tua email (obbligatoria)

Oggetto

Il tuo messaggio

Rispondi alla domanda (verifica anti-spam)

Comunicato stampa Cosimo Ferraioli e Giuseppe D’Ambrosio. Verso il ballottaggio, Ferraioli e D’Ambrosio insieme a piazza Doria: “Il nostro accordo è frutto di un progetto condiviso”.


“Piazza Doria gremita di cittadini. Un entusiasmo palpabile e un clima davvero coinvolgente. L’appuntamento è di quelli importanti in cui anche l’aria preannuncia un cambiamento. Sulle note de “Gli immortali” di Lorenzo Jovanotti gli altoparlanti rimbombano “in questi giorni impazziti qui si fa la storia”. Poi la musica sfuma e parte un lungo applauso. Alfonso Campitiello, Gianluca Giordano, Roberto Falcone, Vincenzo Ferrara, Rosa Francese, Giuseppe del Sorbo guadagnano il palco e le bandiere sventolanti salutano quello che i cittadini presenti già chiamano “sindaco”. Cosimo Ferraioli si rivolge agli angresi con voce decisa e illustra i problemi della città proponendo alternative e soluzioni ed elencando i punti del suo programma: “Il 31 maggio -esordisce -12500 angresi hanno deciso di fermare il cambiamento che l’amministrazione uscente va tanto professando. Siamo stanchi di un sindaco che a pochi giorni dal voto va ancora promettendo posti lavori in cambio di voti, siamo stanchi di vedere fondi europei ridotti ad una festicciola nel castello, siamo stanchi di un sindaco che per favorire suo figlio ha fatto sottoscrivere un contratto milionario ad una società, la soget, che da cinque spreme i miei concittadini. Contrariamente a quanto i nostri avversari vogliono far credere in queste ore, noi garantiremo stabilità governativa per i prossimi cinque anni con 17 consiglieri comunali grazie all’accordo con il dottore D’Ambrosio basato su un programma condiviso dove i valori umani vengono prima di qualsiasi compromesso politico. La nostra non è una battaglia di poltrone e di potere ma di onestà e trasparenza per costruire una storia che proietti Angri nell’uguaglianza”. Poi l’arrivo di Giuseppe D’Ambrosio rompe la fermezza di Ferraioli. Un lungo applauso saluta il candidato della coalizione “Ora è tempo”, un abbraccio caloroso cinge i due amici sul palco e l’emozione incalza: “Appoggio totale e incondizionato a Ferraioli – afferma D’ambrosio – È stato detto dagli avversari che mi sarei venduto per una poltrona di vicesindaco. Vi confido una cosa: Mauri mi ha telefonato per comprarmi ma non ci è riuscito perché ho deciso di sposare il vero cambiamento”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *