Vuoi scriverci tu? Fallo!





Il tuo nome (obbligatorio)

La tua email (obbligatoria)

Oggetto

Il tuo messaggio

Rispondi alla domanda (verifica anti-spam)

Associazione “Evolution 5 Stelle-Angri”/Meetup “Amici di Beppe Grillo Angri”. Lettera aperta al sindaco Cosimo Ferraioli

Signor Sindaco così proprio non va!
Signor Sindaco,
la scrivente associazione “Evolution 5 Stelle-Angri”/Meetup “Amici di Beppe Grillo Angri” ha presentato in data 19 agosto u.s. (protocollo numero 24228/2015) una proposta relativa al c.d. baratto amministrativo e, successivamente, in data 1 settembre ha presentato altre due proposte (protocolli numero 25259/2015 e 25260/2015) relative al Wi Fi Free ed alla gestione dei servizi di refezione scolastica.
Ci duole evidenziarLe che, ad oggi, a parte qualche “mi piace” postato sui social network dai consiglieri Lato e Falcone in merito al baratto amministrativo ed una generica dichiarazione del consigliere D’Aniello in merito al WI FI Free (la quale, peraltro, senza specificare né tempi né modalità della messa a regime del servizio, ha solo dichiarato che il Wi Fi è nel programma della coalizione ma noi non siamo disposti ad attendere degli anni prima di vederlo realizzato) non abbiamo avuto alcuna risposta soddisfacente da parte della Sua amministrazione.
Ci saremmo aspettati, infatti, da parte Sua, la disponibilità ad un incontro per discutere dei dettagli, per portare avanti almeno la proposta del baratto amministrativo che è già legge dello Stato e che darebbe una risposta al gravissimo problema della mancanza di danaro che attanaglia molti nostri concittadini che, tuttavia, sarebbero disposti a dare il loro contributo alla società se solo essa gliene fornisse l’occasione.
Siamo anche fortemente perplessi su alcune scelte che, almeno apparentemente, sembrano in netto contrasto su quanto da Lei e dai suoi sostenitori affermato in campagna elettorale. Come ben saprà da anni ci siamo battuti contro la Soget e perciò siamo stupiti dal rinnovo del contratto che la sua amministrazione ha accordato a quella società che tanto ha messo in difficoltà, con atteggiamenti decisamente vessatori, i cittadini angresi.
Nutriamo inoltre vivo sconcerto per la scelta di continuare ad assumere i lavoratori di Angri Eco Servizi attraverso lo stesso canale utilizzato dalla precedente amministrazione da Lei stesso e dai suoi sostenitori aspramente criticata.
E che dire dell’imbarazzante silenzio della Sua amministrazione in occasione dei gravi disservizi provocati recentemente ai cittadini angresi dalla Gori SpA per non aver avvisato per tempo (come invece era accaduto in altre città) dell’interruzione di un pubblico servizio. Ci saremmo aspettati una veemente protesta e presa di posizione della Sua amministrazione nei confronti della Società che noi vorremmo fosse chiusa ma che, fino a quando ciò non avverrà, ha comunque una responsabilità nei confronti delle amministrazioni che rappresentano la proprietà del bene.
Facciamo notare che anche sul piano della sicurezza e della legalità le cose stanno pericolosamente peggiorando dato che da qualche mese stiamo assistendo ad un aumento costante delle infrazioni stradali dovute all’improvvisa assenza per le strade dei vigili urbani. Ultimamente è anche ricominciata la sosta selvaggia persino davanti alla chiesa di San Giovanni, fenomeno che in passato era stato molto ridotto, per non parlare del fatto che, durante la festa della birra, alla buona idea di attivare i parcheggi a pagamento si è contrapposta la pessima pratica di consentire il parcheggio in divieto di sosta un po’ dappertutto, creando non pochi disagi ai pedoni ed ai residenti delle vie strette del centro, come via Canonico Fusco, oltre a causare il mancato introito nelle casse comunali.
A Luglio del 2014 criticammo aspramente l’amministrazione Mauri per una serie di atti deliberativi finalizzati all’affido delle strutture a domanda individuale. Costatiamo che con la sua amministrazione anche in questo campo le cose sono notevolmente peggiorate: per l’attribuzione delle ore si fa addirittura riferimento ad un regolamento che non è nemmeno pubblicato sul sito istituzionale!
Signor Sindaco così proprio non va, siamo fortemente preoccupati per il futuro di Angri e La invitiamo ad un repentino cambio di registro.
Angri, lì 23/09/2015

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *